Case Study Accessi in sicurezza per il Tribunale di Trieste

Il Tribunale di Trieste

Per gestire il flusso di un numero elevato di persone interne e soprattutto esterne, alcune organizzazioni hanno bisogno di dotarsi di un sistema di controllo accessi personalizzato e preciso. E’ il caso degli edifici delle pubbliche amministrazioni e delle grandi aziende, dove l’attenzione per la sicurezza degli accessi deve essere affiancata ad una scelta accurata dei tornelli e di altri accessori, tenendo conto del pregio, dei vincoli degli edifici coinvolti e della necessità di installazioni anche negli spazi esterni.

Si tratta di progetti complessi che richiedono un’attenta analisi e un’assistenza costante al cliente, dal sopralluogo all’installazione, fino alla messa in servizio e all’installazione e all’assistenza in post-vendita.

IL CONTESTO E LE CRITICITA’

Il Tribunale di Trieste ha sede presso il Palazzo di giustizia di Trieste, un unico complesso costruito fra il 1895 e il 1929 e dotato di 400 aule. Il palazzo ospita diversi enti: la Corte d’Appello, la Procura,, un commissariato, l’archivio notarile ed altri uffici.

L’edificio si sviluppa su quattro livelli e al suo interno di particolare pregio vi sono colonne decorative e alcune statue monumentali. La notevole bellezza degli ambienti ha indotto diverse società di produzione cinematografica a richiederne l’uso per svolgervi riprese e collocarvi set.

Soprattutto per ragioni di sicurezza vi è la necessità di monitorare in tempo reale il flusso dell’elevato di persone presenti in struttura, nonché identificare, anche in tempo reale, chi entra ed esce dal Tribunale.

LE ESIGENZE DEL CLIENTE

In una prima fase il cliente ha chiesto una soluzione completa per il controllo accessi del personale esterno alla struttura che ogni giorno si reca nella struttura.

In seguito all’emergenza Covid-19 e ai DCPM che sono entrati in vigore, si è aggiunta anche l’esigenza di contrastare la diffusione della pandemia negli spazi della Procura, prevedendo anche la misurazione della temperatura in entrata e l’adattamento di tutta la soluzione già precedentemente installata.

LA SOLUZIONE

Sono stati scelti e installati i moduli GoPlanner Access (per il controllo accessi) e GoPlanner Visitatori (per la gestione dei visitatori). La flessibilità della suite GoPlanner ha costituito la base per la costruzione di una soluzione cucita su misura. Dopo aver analizzato le peculiarità dell’edificio, i nostri esperti con l’ausilio di tecnici del settore, hanno predisposto il progetto di installazione di due varchi per il controllo accessi.

I BENEFICI

Il cliente ha subito registrato i vantaggi del nuovo sistema di controllo degli accessi, soprattutto nella gestione dei visitatori esterni alla loro organizzazione, anche in virtù delle nuove disposizioni per il contenimento della pandemia. In entrambi i punti di accesso sono stati installati tornelli e terminali eleganti e di qualità, dotati della tecnologia più avanzata.

La termocamera posizionata sui tornelli garantisce l’accesso solo a persone con la temperatura al di sotto dei 37,5° e munite di mascherina.

Il cliente è stato seguito in tutte le fasi del progetto, anche nella fase di post vendita. Grazie al continuo lavoro del nostro reparto di ricerca e sviluppo, il cliente utilizza un software sempre aggiornato.

LA SCELTA DEI PRODOTTI

I Software GOPlanner Access e GOPlanner Visitatori, forniti in cloud sono stati abbinati ad una selezione accurata di prodotti hardware: tornelli, portelli e terminali sono stati scelti in considerazione delle particolarità e delle esigenze di ciascuna sede. Di seguito nel dettaglio l’elenco dei prodotti scelti:

Varco motorizzato ST-01 – consente un accesso sicuro, veloce, elegante, e comodo, adatto anche per l’acessso per i disabili e per il passaggio di pacchi ingombranti. Consente la massima della sicurezza e verifiche immediate.

Terminale SuperTRAX 7 Light con batteria ad alta capacità – per la rilevazione delle presenze

Badge RFID– differenziati per dipendenti interni e personale esterno

Termocamera INDF105 – per la misurazione della temperatura e per la rilevazione dei DPI in entrata